DIMAGRIRE? LA DIETA SU... MISURA!ūüėČ

Lo so, lo so questa quarantena ci sta distruggendo in tutti i sensi , psicologicamente e fisicamente‚Ķ com'√® che si dice? ‚ÄĚMal comune mezzo gaudio‚Ä̂Ķ gi√†! Ma √® anche vero che¬†‚Äúperseverare √® diabolico‚Ä̬†! E dopo aver cucinato l‚Äôimpossibile, dalle pizze ai cornetti fatti in casa con 3 quintali di burro, ora ci guardiamo allo specchio e vediamo quei kg di troppo che soprattutto prima dell‚Äôestate non dovrebbero essere ¬†l√¨; e vorremmo che sparissero, anche in fretta. Bene! Allora basta scuse e approfittiamo del tempo a disposizione per prenderci cura di noi: trasformiamo una situazione difficile in opportunit√†, si perch√©, diciamocelo, lavorando a tempo pieno diventa un‚Äôimpresa coccolarci!

Inizio con lo sfatare qualche mito:

  1. E’ vero che per dimagrire bisogna soffrire la fame? 
  2. E’ vero che dovete rinunciare al gusto? 
  3. E’ vero che per dimagrire dovete distruggervi con esercizi cardio? 
  4. E’ vero che se state vedendo il numeretto sulla bilancia che diminuisce vuol dire che state perdendo SOLO grasso? 

Andiamo ad esaminare i punti:

  1. E’ vero che per dimagrire bisogna soffrire la fame?

¬†‚óą Partiamo dal presupposto che mangiare sano dovrebbe rientrare a far parte dello stile di vita di ognuno di noi a prescindere dal fatto che si debba perdere peso o meno. Detto ci√≤ la scelta giusta da fare per dimagrire non √® quella di patire la fame ma saziarsi di cibi giusti: prediligere pasta integrale, riso integrale, quinoa, patate e legumi, come fonte di carboidrati , fa s√¨ che ci sentiamo sazi pi√Ļ a lungo (grazie all‚Äô alto contenuto di fibre) e al contempo manteniamo ¬†stabili i livelli di insulina, riducendo i picchi glicemici responsabili dell‚Äôaccumulo di grasso; inoltre abbiamo a disposizione anche alimenti¬†spezza-fame: frutta secca (es. mandorle e noci), frutta fresca (es. banane, kiwi, mele), ortaggi (es. finocchi e carote), addirittura prodotti caseari (es. un pezzetto di parmigiano/grana, yogurt), snack proteici (es.¬†barrette¬†e¬†croissant) che, nelle giuste quantit√†, vengono in nostro soccorso limitando i danni ¬†e al contempo ci forniscono tutti quei nutrienti che sono essenziali per il nostro organismo.

  1. E’ vero che dovete rinunciare al gusto? 
‚󹬆Certamente se decidiamo di perdere peso non possiamo pretendere di mangiare fritture e snack ipercalorici tutti i giorni.¬† Avete mai sperimentato delle¬†ricette¬†sane ma allo stesso tempo gustose? Provate ad introdurre nelle vostre pietanze le spezie, che, oltre a dare sapore ai piatti, hanno anche propriet√† benefiche e curative come ad esempio il curry che stimola il flusso ematico, regola il metabolismo e stimola i processi digestivi; la¬†curcuma¬†dalle note propriet√†¬†antinfiammatorie,¬†antiossidanti,¬†
digestive¬†e¬†disintossicanti;¬†il peperoncino che d√† uno sprint al metabolismo e alla¬†circolazione; la cannella che regola la quantit√† di zuccheri nel sangue. Ora magari vi starete chiedendo: ‚ÄúSi, ma se ho voglia di qualcosa di dolce?‚ÄĚ ok, non abbiamo Ambrogio ma in compenso possiamo soddisfare questa voglia con i famosi spezza-fame di cui parlavo prima. Personalmente trovo molto appaganti i¬†¬†Croissant¬†proteici con un filo di marmellata e yogurt greco al 2% di grassi, oppure il¬†biscotto proteico¬†o, se ho tempo, mi cimento a fare qualche dolce fit utilizzando lo¬†zucchero zero calorie.

N.B. Purtroppo lo zucchero crea dipendenza. Non lo sapevi? Ebbene si! Quindi se avverti il bisogno di assumerlo durante la giornata e/o dopo i pasti, allora ne sei dipendente. In questi casi √® meglio iniziare a disintossicarsi subito perch√© lo zucchero, come l‚Äô alcol, sono calorie vuote, dove ‚Äúvuote‚ÄĚ sta ad indicare che non apporta alcun elemento nutritivo al nostro organismo e dunque viene assimilato istantaneamente trasformandosi direttamente in grasso.

La buona notizia √® che una volta disintossicati non sentiremo pi√Ļ quel bisogno irrefrenabile di dolce.

  1. E’ vero che per dimagrire dovete distruggervi con esercizi cardio?

‚󹬆Inutile fare chilometri e ore di corsa per dimagrire! Possiamo tranquillamente optare per dei¬†circuiti total body, come¬†HIIT (che prevede l' alternanza tra periodi di esercizio anaerobico breve e intenso a periodi di recupero attivo eseguito con attivit√† aerobica meno intensa in modo consecutivo)¬†e¬†PHA (che prevede la stimolazione consecutiva e senza pausa di gruppi muscolari pi√Ļ distanti possibile¬† tra loro),¬†entrambi consentono di stimolare il sistema cardiocircolatorio e sono sufficienti ¬†20 minuti a sessione; oppure, se volete aumentare i volumi dei vostri muscoli preferite ¬†un lavoro anabolico ben strutturato in palestra o a casa utilizzando degli elastici, manubri/bottiglie d‚Äôacqua e il peso del vostro corpo. Fate come volete ma MUOVETEVI!

La buona notizia? Eccola: Se svilupperete  massa muscolare brucerete calorie anche a riposo!  

  1. Se vedo il numeretto sulla bilancia che diminuisce cosa sto in realtà perdendo?

‚óą Perdere peso pu√≤ tradursi in :

  • Perdere acqua
  • Perdere grasso
  • Perdere massa magra

Ma prima di poter parlare di ‚Äúperdere‚ÄĚ qualcosa dobbiamo capire ‚Äúcome‚ÄĚ farlo. Quindi andiamo a vedere insieme quale delle strategie alimentari adottare tra quelle proposte di seguito: La Dieta Ipocalorica e La Dieta Chetogenica.

 

| DIETA IPOCALORICA

Quando iniziamo una dieta a regime ipocalorico, ovvero, che introduciamo un numero di calorie inferiore a quelle che bruciamo durante la giornata,¬† una delle prime cose che perdiamo √® proprio l‚Äô acqua, ed √® un aspetto ovviamente positivo che ci consente di vedere gi√† dalla prima settimana un miglioramento in termini di ‚Äúgonfiore‚ÄĚ e solo successivamente inizieremo a perdere grasso.

Come si fa a perdere il grasso? Il metabolismo brucia le calorie per consentire al nostro corpo di avere¬†energia¬†a disposizione. Dunque se non forniamo cibo a sufficienza al nostro organismo, quest‚Äô ultimo inizier√† ad attingere energia dalle nostre ‚Äúriserve di emergenza‚ÄĚ : Il grasso.

Ma ATTENZIONE √® fondamentale preservare la vostra massa muscolare! Come? Sicuramente andando a bilanciare bene i pasti che devono prevedere una porzione di carboidrati, una porzione di proteine*(vedi tabella), una fonte di grassi sani, fibre (la cui quantit√†¬† deve stare al di sotto dei 20 gr al giorno se si soffre di¬†colon irritabile) e fare esercizio fisico. Se non osserverete queste piccole "regole" state pur certi che i kg in meno che vedrete sulla bilancia corrisponderanno anche alla perdita di massa muscolare (che tra l‚Äô altro pesa anche di pi√Ļ della massa grassa), ritrovandoci flaccidi (perch√© i tessuti si sono svuotati) e senza forme!

 

*FABBISOGNO PROTEICO GIORNALIERO
STILE DI VITA GRAMMI PER KG DI PESO
Sedentario 0,9 - 1gr per kg
Moderata attività fisica 1 - 1,3 gr per kg
Attività di sport aerobici 1,3 - 1,5 gr per kg
Attività Fitness 1,3 - 1,5 gr per kg
Attività di sport anaerobici 1,5 - 1,8 gr per kg
Attività di Body building (amatoriale) 1,5 - 1,8 gr per  kg
Attività di Body building (competitivo) 2 - 2,5 gr per kg

 

Quindi come faccio a capire se sto dimagrendo senza perdere anche ciò che invece serve?

  • provare il famoso jeans che non entrava pi√Ļ¬†
  • misurare le circonferenze: addome, glutei, gambe, petto e braccia (ogni 15/30 giorni)
  • fare foto a inizio, durante e fine percorso e confrontate la prima con la pi√Ļ recente

Ovviamente non tutte le persone dimagriscono allo stesso modo proprio perché esistono diversi biotipi ed ognuno di essi accumula grasso in specifici punti del corpo piuttosto che in altri.

A tal proposito la linea¬†XANA¬†distingue le diverse conformazioni fisiche in 5 tipologie di donne: "donna¬†cerchio", "donna¬†X¬†", "donna¬†¬†triangolo", "donna¬†triangolo rovesciato"¬†e "donna¬†¬†rettangolo" (clicca¬†QUI¬†per saperne di pi√Ļ)¬†e¬†ci propone prodotti¬†specifici per ogni silhouette: drenanti, depurativi, acceleratori del metabolismo e sazianti, che possono essere di grande aiuto per eliminare le tossine, per drenare le cellule e dare un input al metabolismo lento, adottando, al contempo, un regime alimentare equilibrato e facendo un minimo di esercizio fisico.

 

| DIETA CHETO-GENICA

La dieta cheto-genica √® un regime alimentare che prevede la riduzione drastica di carboidrati aumentando invece le proteine e i grassi. Questo sbilanciamento dei macro-nutrienti permette alle nostre cellule di prendere energia dal grasso presente nel corpo e non dagli zuccheri contenuti nei carboidrati. Cos√¨ dopo circa 2 giorni si avvia un processo chiamato chetosi (o cheto-genesi ), che √® una condizione in cui ci sentiamo sazi, energici e pi√Ļ reattivi.
Questo approccio, che viene seguito per  poche settimane,  ha un alto successo proprio per la rapidità con cui si perde peso e grasso viscerale con una significativa diminuzione di centimetri sul girovita. Una volta raggiunto lo stato di chetosi si avverte una grande energia ma bisogna essere rigorosi e non cedere alla tentazione dell’ alimento preferito dalle cellule: gli zuccheri. 
Sembra difficile? Non ti scoraggiare perch√© noi abbiamo selezionato un‚Äô azienda, PromoPharma,¬† che grazie alla linea DIMAGRA ( clicca qui se vuoi saperne di pi√Ļ sul Metodo Dimagra¬†)¬†otterrai dei risultati¬† rapidi, sicuri e garantiti. Il protocollo offre la possibilit√† di scegliere tra¬†proteine in polvere di altissima qualit√†,¬†barrette proteiche, ottimi Croissant proteici senza zuccheri, la pasta proteica e drenanti/depurativi specifici, che appagheranno sia il palato che lo stomaco durante tutta la durata del percorso, facendoti raggiungere il risultato desiderato. Questo √® il Metodo DIMAGRA¬†( English Version )¬†che proponiamo nel nostro shop con il¬†kit¬†di prodotti e il diario giornaliero.¬†

 

IL CONSIGLIO:¬†La parola d' ordine √®¬†COSTANZA¬†e i risultati arrivano! Hai a disposizione 2 percorsi e ci√≤ che mi sento di dirti √® di scegliere l‚Äôapproccio che pi√Ļ si adatta alla tua persona e al tuo stile di vita cos√¨ che non ti ritrovi in quella brutta situazione di iniziare qualcosa che abbandonerai dopo poco senza raggiungere il tuo obiettivo.
Quindi forza…. Il momento giusto è ORA!

 

Lascia un commento

Nota bene, i commenti devono essere approvati prima della loro pubblicazione